MENU     NEWS     MY
        CONTATTI
ISCRIZIONI | INFORMAZIONI

Coronavirus: il messaggio del Rettore ai ragazzi

In seguito alla sospensione delle lezioni prevista dall'ordinanza regionale del 23 febbraio per l'emergenza Coronavirus, il Rettore don José Clavería ha inviato oggi un messaggio a tutti gli studenti della scuola secondaria di I e II grado e, per conoscenza, a tutti gli alunni e le famiglie della Fondazione Sacro Cuore:

 

Carissimi studenti,

vi scrivo in questa situazione particolare. Penso a chi soffre per l'infezione virale e a chi è in isolamento, magari lontano dai suoi cari. Mi viene in mente ciascuno di voi con questa trepidazione: questa circostanza strana sarà un'occasione buona per ognuno di noi? Penseremo a ciò che veramente conta nella vita? Cosa vuol dire che la vita non è in mano nostra? Dove è la nostra consistenza?

Vorremmo avere tutto sempre sotto controllo. Quando non è così, ci sentiamo insicuri e a volte andiamo in ansia. Giustamente, ci impegniamo per vincere il male e le malattie. Ci è impedito vedere gli amici o altra gente. Ci sentiamo un po' soli. Lo siamo veramente? Possiamo affidarci a Chi ci dà tutto in ogni istante. Possiamo sempre dire sì, come fece la Madonna.

Tra pochi giorni entreremo nella Quaresima: oltre alla preghiera, abbiamo il digiuno e le opere di carità. Accettiamo di vivere questi giorni delicati e difficili come tempo di conversione. Sebbene non possiamo celebrare la Messa assieme, non vengano meno le preghiere, sia personali che quando ci troviamo tra amici. Preghiamo per chi soffre. Io celebrerò la Messa tutti i giorni per ognuno di voi. Ricordate che potete partecipare alla Messa anche quotidiana via radio, TV o internet.

In momenti come questi possiamo scoprire di più quanto sia un bene che ci siano delle autorità che pensano al bene comune, si prendono cura di noi e pensano ad indicazioni per ciascuno. Ascoltiamoli ed evitiamo allarmismi esagerati, o un clima di sfiducia e di panico.

Purtroppo abbiamo dovuto sospendere la frequentazione della scuola. Ma vorremmo che la vita della scuola andasse avanti per altre vie. I vostri professori vogliono continuare ad accompagnarvi, magari anche attraverso vie innovative. Questo virus non passa attraverso il digitale, dunque approfittiamone.

Non perdete tempo. Leggete cose belle. Vorrei consigliarvi Il Signore degli anelli di Tolkien. I meno grandi possono iniziare da Lo Hobbit. Anche se l'avete già letto potete provare a rileggerlo. Ogni volta che, personalmente, l’ho riletto, ho scoperto qualcosa di nuovo e ho capito meglio e gustato ciò che veramente conta nella vita.

Che questi giorni ci facciano essere più uniti e attenti tra di noi. Usate la tecnologia per tenere il contatto tra di voi. Ciò che vogliamo vivere non lo ferma neanche un virus.

Vi faremo avere alcune indicazioni pratiche che abbiamo condiviso con i vostri presidi e le vostre coordinatrici. Tenete i vostri account email con spazio sufficiente e guardateli spesso, perché potremmo farvi avere delle indicazioni per questa via.

 

Il vostro rettore don Pepe